Norme Tecniche del Piano Territoriale di Coordinamento

Parte 1 DISPOSIZIONI GENERALI stampa
Art. 1 Finalità, contenuti ed ambito di applicazione
Art. 2 Raccordo con gli atti di pianificazione regionale e sovraordinata*
Art. 3 Raccordo con gli atti di pianificazione comunale e termini per l’adeguamento dei piani Strutturali e degli altri strumenti urbanistici comunali
Art. 4 Struttura della disciplina e efficacia
Titolo I STATUTO DEL TERRITORIO stampa
Capo I Disciplina del Territorio provinciale stampa
Art. 5 Obiettivi di Piano
Art. 6 Elaborati costitutivi: quadro conoscitivo ed elaborati di Piano
Art. 7 Principi Statutari
Capo II Identificazione dei sistemi territoriali – Disciplina delle risorse e delle invarianti stampa
Art. 8 soppresso -
Art. 9 soppresso -
Art. 10 I sistemi territoriali provinciali
Art. 11 Il Sistema Territoriale della Pianura dell’ Arno - Obiettivi
Art. 12 Il Sistema Territoriale della Pianura dell’Arno – Invarianti
Art. 13 Il Sistema Territoriale della Pianura dell’Arno: - Disciplina delle Invarianti
Art. 14 Il Sistema Territoriale delle Colline Interne e Meridionali Obiettivi
Art. 15 Il Sistema Territoriale delle Colline interne e Meridionali - Invarianti
Art. 16 Il Sistema Territoriale delle Colline Interne e Meridionali: Disciplina delle Invarianti
Art. 17 I sistemi territoriali funzionali
Capo III Disciplina per l’uso sostenibile delle risorse essenziali stampa
Art. 18 -Pericolosità geomorfologica – I Piani di assetto idrogeologico (L183/89 )
Art. 19 Pericolosità idraulica -I piani di assetto idrogeologico (L183/89)
Art. 20 Integrità degli acquiferi
Art. 21 Il paesaggio
Art. 22 Il paesaggio della costa - le aree di paesaggio fluvio lacuale – il paesaggio della bonifica
Art. 23 I crinali e il paesaggio dei pascoli e arbusteti dei crinali – il paesaggio a prevalenza di colture arboree su gradoni e terrazzamenti – il paesaggio a prevalenza di seminativi estensivi
Art. 24 -Il paesaggio della geotermia – il paesaggio caratterizzato da formazioni calanchive
Art. 25 – Le emergenze percettive
Art. 26 Il sistema delle aree e degli elementi di rilevanza ecologica per la definizione della rete ecologica provinciale
Art. 27 Geotopi: Siti d’interesse minerario e mineralogico - Siti d’interesse paleontologico
Art. 28 Il sistema vegetazionale
Art. 29 Modalità di intervento riferite alle condizioni delle cenosi
Art. 30 Disposizioni relative all’intero sistema
Art. 31 Centri storici e nuclei di antica formazione non urbani, altre unità di spazio d’interesse storico
Art. 32 Nuclei urbani storici
Art. 33 Nuclei di antica formazione non urbani
Art. 34 Edifici specialistici e manufatti d’interesse storico sparsi sul territorio
Art. 35 Aree d’interesse archeologico
Art. 36 Viabilità storica
Art. 37 Espansioni urbane consolidate
Art. 38 Il sistema acqua
Art. 39 Il sistema aria
Art. 40 Il sistema energia
Art. 41 Il sistema rifiuti
Art. 42 Il sistema rumore
Art. 43 Il sistema radiazioni non ionizzanti
Art. 44 Aziende insalubri e rischio di incidente rilevante
Titolo II LA STRATEGIA DELLO SVILUPPO stampa
Capo I Disciplina d’uso delle risorse - Le città e gli insediamenti urbani stampa
Art. 45 Città e insediamenti urbani
Art. 46 Centri storici - La conservazione, il ripristino e la ricostituzione della morfologia insediativa
Art. 47 Centri storici - La disciplina delle trasformazioni e degli usi ammissibili delle unità edilizie e delle unità di spazio scoperto
Art. 48 Espansioni consolidate
Art. 49 Espansioni periferiche in addizione al nucleo storico e consolidato
Art. 50 Aree plurifunzionali esistenti - Destinazioni d’uso delle componenti insediative
Art. 51 Aree monofunzionali esistenti - Destinazioni d’uso delle componenti insediative da qualificare
Art. 52 Nuove urbanizzazioni: i fabbisogni
Art. 53 Nuovi insediamenti a carattere prevalentemente residenziale
Art. 54 Nuovi insediamenti a carattere prevalentemente produttivo di beni e di servizi
Art. 55 Spazi per funzioni di servizio
Art. 56 Spazi per insediamenti turistico-ricettivi
Art. 57 – Spazi per la ricettività turistica e le strutture di servizio in ambito rurale
Art. 58 – Spazi per le strutture della grande distribuzione commerciale
Art. 59 – Impianti per la pratica e lo spettacolo sportivo d’interesse sovracomunale e impianti di interesse sovracomunale in genere.
Art. 60 – Spazi a verde e rete ecologica
Capo II Disciplina d’ uso delle risorse – Il territorio rurale stampa
Art. 61 – Le aree agricole
Art. 62 – Trasformazioni ed utilizzazioni ammissibili nelle zone agricole
Art. 63 – Nuova edificazione di edifici ad uso abitativo nelle zone agricole
Art. 64 – Nuova edificazione di annessi agricoli
Art. 65 – Trasformazioni degli edifici esistenti e recupero dei ruderi
Art. 66 – Programma di miglioramento agricolo-ambientale (P.A.P.M.A.A.)
Capo III Disciplina d’ uso delle risorse – La rete delle Infrastrutture stampa
Art. 67 – Rete delle Infrastrutture
Art. 68 – Infrastrutture per la produzione dell’energia
Titolo III PIANI DI SETTORE E LE ATTIVITÀ DI RILEVANZA SOVRACOMUNALE stampa
Art. 69 – Caratteri generali, prescrizioni per i Piani e Programmi di Settore
Art. 70 (soppresso)
Art. 71 (soppresso)
Art. 72 (soppresso)
Art. 73 (soppresso)
Art. 74 (soppresso)
Art. 75 (soppresso)
Art. 76 (soppresso)
Art. 77 (soppresso)
Art. 78 (soppresso)
Art. 79 (soppresso)
Art. 80 (soppresso)
Art. 81 (soppresso)
Art. 82 (soppresso)
Art. 83 (soppresso)
Art. 84 (soppresso)